Home » Ottieni il meglio dai pigmenti Swiss Color

Ottieni il meglio dai pigmenti Swiss Color

pigmenti_trucco_semipermanente_swiss_color_italia_dermaline

Pigmenti Swiss Color: domande frequenti, risposte e consigli

Scopri come ottenere i migliori risultati nel trucco semipermanente con la nuova linea di colori Swiss Color

pigmenti_trucco_permanente_reach_faq

Pigmenti trucco permanente Swiss Color

Abbiamo raccolto per voi le nostre esperienze ed i vostri feedback sui nuovi pigmenti Swiss Color al fine di darvi importanti suggerimenti su come devono essere utilizzati per avere ottimi risultati.

Tutti i nuovi pigmenti Swiss Color possono essere miscelati tra loro. Va comunque evidenziato come la tipologia di pelle ed il metodo di lavoro abbiano un ruolo fondamentale. E’ particolarmente importante miscelare ed agitare al meglio i pigmenti con il pigment mixer o il pigment shaker.

1. Perché alcuni colori hanno un aspetto diverso rispetto a quelli della precedente produzione?

Il legante è stato ridotto al minimo, questo può far risultare i colori diversi, il pigmento risulta meno brillante e la consistenza meno leggera. Tuttavia, questo non influisce sul risultato né sulla guarigione del trattamento.
I leganti hanno la funzione di “legare” il pigmento conferendogli un aspetto omogeneo, risultando visivamente più brillante e setoso.
A causa della normativa ECHA, l’alta concentrazione di leganti non è più consentita ed in alcuni casi molti leganti sono stati rimossi dall’elenco delle sostanze consentite.

2. Come posso fare per rendere i pigmenti più brillanti ed omogenei?

Abbiamo immesso nel mercato il nostro nuovo prodotto, il Pigment Vitaliser.
Il Pigment Vitaliser conferisce brillantezza ed omogeneità al pigmento. Basterà aggiungerne poche gocce (1:3) durante la preparazione del colore. Per un risultato professionale ed una omogeneità ottimale, si consiglia l’uso del Color Mixer.

3. E’ necessario utilizzare il Pigment Performer per il Microblading?

Il Pigment Performer viene utilizzato per conferire al pigmento una consistenza un po’ più cremosa, laddove necessario. Ma non è possibile, né essenziale, ottenere una consistenza pastosa. L’esperienza degli ultimi anni ha infatti evidenziato che i pigmenti troppo densi sono più difficoltosi da gestire: ad esempio si seccano più rapidamente ed i residui all’interno del flacone sono difficili da estrarre.

Molti operatori di trucco permanente e microblading si stanno adattando benissimo alla nuova linea REACH, confermando che una eccessiva compattezza del pigmento non è un requisito fondamentale. I nuovi pigmenti REACH possono essere utilizzati anche senza Performer.

4. Perché il 203 Chocolate Brown nel processo di guarigione vira al rosso?

Il Chocolate Brown, se usato puro su una pelle dal sottotono rossiccio può risultare troppo caldo in guarigione. Consigliamo quindi di scegliere il Chocolate Brown per un incarnato olivastro oppure per scaldare una tonalità troppo fredda, puro o miscelato con un altro pigmento.

5. Su un fototipo chiaro/biondo posso usare il 204 Hazel Brown puro o devo schiarirlo? Se sì, come?

Hazel Brown può essere utilizzato puro in quanto contiene una sufficiente quantità di giallo.
Soltanto su fototipi molto freddi può essere miscelato con il 102 Yellow o il 103 Orange. In questi casi è fondamentale stare attenti al dosaggio: si consiglia di prelevare una piccola quantità da una goccia di Yellow o Orange utilizzando un microbrush, inserirla nella vaschetta porta pigmento e miscelare con il pigment mixer.

Va evidenziato che l’Hazel è già di suo un colore miscelato in modo molto equilibrato, si consiglia dunque l’utilizzo puro per esaltarne al massimo la resa.

6. Se voglio realizzare un sopracciglio marrone scuro su un fototipo freddo con sottotono bluastro, devo aggiungere Honey Brown o Orange al 207 Ebony Brown per schiarirlo ed evitare che viri al grigio?

La miscela tra Ebony ed Honey è sicuramente adatto a molti fototipi, la quantità di Honey necessaria è minima, 3:1.

La miscela tra Ebony ed Orange risulta molto calda ed è consigliata in caso di carnagione olivastra, in quanto bilancia il sottotono di questo fototipo.

La miscela tra Ebony e Yellow risulterà invece olivastro/cenere ed è adatta solo a fototipi caldi oppure per correggere un risultato rossastro di una pigmentazione vecchia o comunque precedente.

7. Come devo schiarire/neutralizzare labbra naturalmente scure prima di procedere con la pigmentazione desiderata?

Per labbra violacee/ambrate (fototipo asiatico) usare Yellow puro.

Per labbra bluastre/cenere/melanzana (fototipo africano) usare Orange puro.

Successivamente, si può procedere con la pigmentazione del colore desiderato.
Se la pelle delle labbra è particolarmente sottile o sensibile, oppure presenta reazioni quali gonfiore e/o screpolature, si raccomanda di rinviare il trattamento di 6 settimane.

8. Come posso rimuovere dalla pelle l’alone giallo residuato dal pigmento?

Passare sulla zona dischetti di cotone imbevuti di Pure Skin.

9. Come posso ottenere un colore il più possibile vicino al IB31 Nature Brown?

Miscelare Hazel Brown con una piccola quantità di White (per ottenere una miscelazione ottimale utilizzare il pigment mixer).

I pigmenti hanno base gialla, non contengono bianco e dunque i toni del marrone hanno il vantaggio di schiarirsi negli anni. Alcuni pigmenti cenere e bianchi durante il periodo di “scarico” del colore tendono a sbiadire e diventano troppo freddi. Per questa ragione noi utilizziamo il bianco a piccole dosi nelle miscele.

10. Cosa faccio se ho aggiunto una dose eccessiva di diluente ai pigmenti?

In questo caso il colore diventa troppo liquido ed è difficile ottenere un risultato ottimale.
Versa il colore in una nuova vaschetta ed elimina la parte troppo liquida.
E’ fondamentale miscelare il pigmento nel modo giusto, con il pigment mixer o con il pigment shaker (se stai utilizzando una boccetta od un flacone).

11. La diluizione del pigmento ne influenza l’opacità?

No, il pigmento è sempre lo stesso, non acquisisce maggiore brillantezza con la diluizione.

12. I nuovi pigmenti sono migliori?

Sì, i nuovi pigmenti sono concentrati ed hanno una durata maggiore.
La qualità dei nuovi pigmenti è alta, i nostri colori sono sicuri e conformi alla nuova normativa REACH.

13. I nuovi pigmenti durano più a lungo degli IB, IL?

Sì, di norma i nuovi pigmenti hanno una maggiore durata sulla pelle.
Va comunque evidenziato il ruolo fondamentale della tipologia di pelle e del metodo lavorativo. In caso di pelle grassa e dai pori dilatati il colore tenderà a sbiadire più velocemente rispetto ad una pelle secca. Il prerequisito è una pigmentazione tecnicamente impeccabile.

14. Quale miscela è più adatta a persone con capelli bianchi/fototipi cenere?

Cocoa Brown + 10/20% White

Ebony Brown + 10/20% White

Per ritoccare o correggere eyeliner blu/verdi : 805 Cocoa Brown + 20% Orange

Se dopo 4 settimane il risultato è durevole, non occorre un ulteriore trattamento, in caso contrario, effettuare un passaggio con Ultrablack.

Suggerimento professionale: prelevare con il microbrush una goccia di Orange e miscelarla con Ultrablack.

16. Quali sono le caratteristiche dei nuovi pigmenti per le sopracciglia?

Dal 201 Honey Brown al 204 Hazel Brown (escluso il 202 Olive Brown): tonalità molto calde

202 Olive Brown: tonalità fredda

205 Dark Brown: tonalità calda

206 Cocoa Brown e 207 Ebony Brown: tonalità fredde, cenere

Per schiarirle, miscelare con 201 Honey Brown.

Informazioni

. Con la tecnica Powder Brows i pigmenti risultano più caldi in fase di guarigione rispetto alla tecnica Hair Stroke.

. I pigmenti sopracciglia contengono molto giallo, mentre non contengono bianco.

201 Honey Brown: non utilizzare puro, ideale per miscelare e schiarire.

202 Olive Brown: non utilizzare puro, ideale per miscelare e raffreddare.

203 Chocolate Brown: non utilizzare puro! Su fototipi chiari miscelare con 206 Cocoa Brown, altrimenti risulterebbe troppo caldo.

17. Come posso ottenere un rosso forte ed espressivo (lampone scuro)?

Un colore forte ed acceso sulle labbra richiede tempo e diverse sedute di trattamento.
Esempio:

1° trattamento: 406 Ruby Red + 104 Red (4:1)

Per un colore più scuro:

2° trattamento: 104 Red + 105 Dark Magenta (1:1)

18. Quali sono le proprietà dei pigmenti base?

101 White:

Ideale per cicatrici, camouflage e miscele labbra cipriate, effetto nude e matte. Miscelare con i colori sopracciglia in minima quantità o si rischia un risultato troppo freddo/cenere. Non utilizzare puro! 101 White è un pigmento inorganico.

102 Yellow:

Ideale per la correzione di labbra e sopracciglia con viraggi melanzana/violacei.

103 Orange:

Ideale per scaldare viraggi troppo freddi di sopracciglia ed in generale viraggi bluastri/grigi (sopracciglia, labbra, eyeliner).

104 Red:

Ideale per intensificare e rendere più brillanti miscele rosse per le labbra. Può essere utilizzato anche puro. Non usare su sopracciglia!

105 Dark Magenta:

Ideale per sfumature: dona al pigmento profondità ed intensità. Per scurire i pigmenti labbra: miscelare con moderazione per evitare un colore eccessivamente cupo.

19. Perché utilizzare il pigment mixer?

Il pigment mixer è un aiuto ottimale per una corretta ed omogenea miscela dei pigmenti.

Mescolare i colori con il microbrush o simili non dà un risultato perfetto e professionale.

20. Il Pigment Solution contiene bianco o schiarisce il pigmento?

No, il Pigment Solution non contiene bianco né modifica in alcun modo il colore del pigmento.

21. Devo sempre agitare i pigmenti prima dell’uso, anche una volta aperti?

Sì, tutti i pigmenti devono essere agitati bene prima dell’uso. Per ottenere una consistenza del colore perfetta, utilizza il pigment shaker.

22. Perché Hazel Brown diventa così scuro dopo la pigmentazione? Ciò è dovuto al Pigment Performer?

Il Pigment Performer addensa i pigmenti. E’ importante miscelarli correttamente utilizzando il pigment mixer o il pigment shaker (se usi una boccetta o il flacone), in questo modo otterrai

una consistenza perfetta.

23. Perché il Soft Coral risulta così aranciato sulle labbra?
Immediatamente dopo la pigmentazione, questo colore potrà apparire particolarmente aranciato a seconda della tonalità della pelle .

Immediatamente dopo la pigmentazione, questo colore potrà apparire particolarmente aranciato a seconda della tonalità della pelle .

Se avete ulteriori domande, non esitate a chiamarci al 347 9080459, oppure inviateci una e-mail all’indirizzo info@swiss-color.it.

pigmenti_trucco_permanente_swiss_color_faq

Come rendere i colori più brillanti ed omogenei?

Swiss Color® ha studiato una linea di booster ideali per dare una perfetta brillantezza, densità, omogeneità a tutti i suoi colori.

I Booster Swiss Color® sono utilizzabili con tutti i colori o le miscele di colore swiss Color®.  L’aggiunta dei Booster non compromette minimamente la conformità alla regolamentazione REACH.

Andiamo a conoscere meglio i tre prodotti che compongono la gamma dei Booster Swiss Color®:

Pigment Dilution

Con l’aggiunta di 1-3 gocce di Pigment Solution si ottiene una miscela più liquida e una maggiore permeabilità del pigmento.

Pigment Performer

Aggiungendo al pigmento o alla miscela di pigmento 1-3 gocce di Pigment Performer si ottiene una consistenza più densa e cremosa, perfetta soprattutto nel microblading.

Pigment Vitalizer

Il Pigment Vitalizer conferisce brillantezza ed omogeneità al pigmento.

Basterà aggiungerne poche gocce (1-3) durante la preparazione del colore. Per un risultato professionale ed una omogeneità ottimale, si consiglia l’uso del Color Mixer.

 

pigmenti_trucco_permanente_microblading

E’ necessario utilizzare il Pigment Performer per il Microblading?

Il Pigment Performer viene utilizzato per conferire al pigmento una consistenza un po’ più cremosa, laddove necessario.

Sappiate però che non è consigliabile ottenere una consistenza del pigmento troppo cremosa. 

L’esperienza degli ultimi anni ha evidenziato infatti che i pigmenti troppo densi sono più difficoltosi da gestire, ad esempio si seccano più rapidamente ed i residui all’interno del flacone sono difficili da estrarre.

Molti operatori di trucco permanente e microblading si stanno adattando benissimo alla nuova linea di pigmenti conformi alla nuova regolmentazione REACH.

I loro feedback hanno confermato che una eccessiva compattezza del pigmento non è un requisito fondamentale, anzì controproducente.

pigmenti_swiss_color_trucco_permanente

Perché il 203 Chocolate Brown nel processo di guarigione vira al rosso?

Il Chocolate Brown, se usato puro su una pelle dal sottotono rossiccio può risultare troppo caldo in guarigione.

Consigliamo quindi di scegliere il Chocolate Brown maggiormente per un incarnato olivastro.

Chocolate Brown è anche adatto per scaldare una tonalità troppo fredda, puro o miscelato con un altro pigmento.

La scelta del giusto pigmento è sempre condizionata dall’individuazione del giusto fototipo.

Infatti, i colori hanno rese diverse a seconda della tipologia di pelle e fototipo sui quali vengono utilizzati.

I dermopigmentisti che hanno difficoltà a riconoscere la giusta tonalità della pelle, possono risolvere questo importante problema con un nostro corso online di Colorimetria e Correzioni.

pigmenti_dermopigmentazione_dermaline

Su un fototipo chiaro/biondo posso usare il 204 Hazel Brown puro o devo schiarirlo? Se sì, come?

Hazel Brown può essere utilizzato puro in quanto contiene una sufficiente quantità di giallo.

Soltanto su fototipi molto freddi può essere miscelato con il 102 Yellow o il 103 Orange.

In questi casi è fondamentale stare attenti al dosaggio: si consiglia di prelevare una piccola quantità da una goccia di Yellow o Orange utilizzando un microbrush, inserirla nella vaschetta porta pigmento e miscelare con il pigment mixer.

 

Va evidenziato che l’Hazel è già di suo un colore miscelato in modo molto equilibrato, si consiglia dunque l’utilizzo puro per esaltarne al massimo la resa.  

pigmenti_trucco_semipermanente_swiss_color_italia_dermaline

Se voglio realizzare un sopracciglio marrone scuro su un fototipo freddo con sottotono bluastro, devo aggiungere Honey Brown o Orange al 207 Ebony Brown per schiarirlo ed evitare che viri al grigio?

La miscela tra Ebony ed Honey è sicuramente adatta a molti fototipi, la quantità di Honey necessaria è minima, 3:1.

La miscela tra Ebony ed Orange risulta molto calda ed è consigliata in caso di carnagione olivastra, in quanto bilancia il sottotono di questo fototipo.

La miscela tra Ebony e Yellow risulterà invece olivastro/cenere ed è adatta solo a fototipi caldi oppure per correggere un risultato rossastro di una pigmentazione vecchia o comunque precedente.

Questi sono alcuni dei nostri consigli di miscelazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello
Torna su