Home » Blog2 » Corsi Trucco Permanente: come scegliere

Corsi Trucco Permanente: come scegliere

Come scegliere il miglior corso di trucco permanente

I migliori corsi di trucco permanente

Ti presentiamo i più avanzati corsi di trucco permanente studiati per i principianti

pigmenti_trucco_permanente_reach_faq

Come sono strutturati i nostri corsi

I nostri corsi di trucco permanente sono caratterizzati da una didattica innovativa, pigmenti rigorosamente tutti conformi alla nuova normativa REACH, attrezzature d’avanguardia ed insegnanti di alto livello professionale.

Ogni corso aula prevede un e-learning preparatorio che consente al corsista di arrivare in aula già con una notevole preparazione su quelli che saranno gli argomenti trattati, mentre la successiva parte in aula consiste in un ripasso generale dei temi teorici per poi passare alla pratica, prima su pelle sintetica poi su modello/a.

Per quanto riguarda i corsi online, offriamo un livello didattico estremamente avanzato per garantire una formazione al pari di quella che si può acquisire in presenza, grazie alle tante esercitazioni su materiale sintetico, materiale didattico scaricabile per consentire di proseguire ad esercitarsi anche dopo il corso, continui confronti con la trainer per fugare eventuali dubbi e/o insicurezze.

Nel vastissimo panorama delle offerte formative, ci contraddistingue anche una particolare attenzione al cliente/corsista.

Uno dei nostri punti forti è infatti l’assistenza al cliente: ci piace l’idea di prendere per mano la persona e guidarla verso quello che sarà il suo percorso professionale, dandole il giusto appoggio affinché trovi la  sicurezza per spiccare il volo verso la propria realizzazione.

pigmenti_trucco_permanente_swiss_color_faq

Come rendere i colori più brillanti ed omogenei?

Swiss Color® ha studiato una linea di booster ideali per dare una perfetta brillantezza, densità, omogeneità a tutti i suoi colori.

I Booster Swiss Color® sono utilizzabili con tutti i colori o le miscele di colore swiss Color®.  L’aggiunta dei Booster non compromette minimamente la conformità alla regolamentazione REACH.

Andiamo a conoscere meglio i tre prodotti che compongono la gamma dei Booster Swiss Color®:

Pigment Dilution

Con l’aggiunta di 1-3 gocce di Pigment Solution si ottiene una miscela più liquida e una maggiore permeabilità del pigmento.

Pigment Performer

Aggiungendo al pigmento o alla miscela di pigmento 1-3 gocce di Pigment Performer si ottiene una consistenza più densa e cremosa, perfetta soprattutto nel microblading.

Pigment Vitalizer

Il Pigment Vitalizer conferisce brillantezza ed omogeneità al pigmento.

Basterà aggiungerne poche gocce (1-3) durante la preparazione del colore. Per un risultato professionale ed una omogeneità ottimale, si consiglia l’uso del Color Mixer.

 

pigmenti_trucco_permanente_microblading

E’ necessario utilizzare il Pigment Performer per il Microblading?

Il Pigment Performer viene utilizzato per conferire al pigmento una consistenza un po’ più cremosa, laddove necessario.

Sappiate però che non è consigliabile ottenere una consistenza del pigmento troppo cremosa. 

L’esperienza degli ultimi anni ha evidenziato infatti che i pigmenti troppo densi sono più difficoltosi da gestire, ad esempio si seccano più rapidamente ed i residui all’interno del flacone sono difficili da estrarre.

Molti operatori di trucco permanente e microblading si stanno adattando benissimo alla nuova linea di pigmenti conformi alla nuova regolmentazione REACH.

I loro feedback hanno confermato che una eccessiva compattezza del pigmento non è un requisito fondamentale, anzì controproducente.

pigmenti_swiss_color_trucco_permanente

Perché il 203 Chocolate Brown nel processo di guarigione vira al rosso?

Il Chocolate Brown, se usato puro su una pelle dal sottotono rossiccio può risultare troppo caldo in guarigione.

Consigliamo quindi di scegliere il Chocolate Brown maggiormente per un incarnato olivastro.

Chocolate Brown è anche adatto per scaldare una tonalità troppo fredda, puro o miscelato con un altro pigmento.

La scelta del giusto pigmento è sempre condizionata dall’individuazione del giusto fototipo.

Infatti, i colori hanno rese diverse a seconda della tipologia di pelle e fototipo sui quali vengono utilizzati.

I dermopigmentisti che hanno difficoltà a riconoscere la giusta tonalità della pelle, possono risolvere questo importante problema con un nostro corso online di Colorimetria e Correzioni.

pigmenti_dermopigmentazione_dermaline

Su un fototipo chiaro/biondo posso usare il 204 Hazel Brown puro o devo schiarirlo? Se sì, come?

Hazel Brown può essere utilizzato puro in quanto contiene una sufficiente quantità di giallo.

Soltanto su fototipi molto freddi può essere miscelato con il 102 Yellow o il 103 Orange.

In questi casi è fondamentale stare attenti al dosaggio: si consiglia di prelevare una piccola quantità da una goccia di Yellow o Orange utilizzando un microbrush, inserirla nella vaschetta porta pigmento e miscelare con il pigment mixer.

 

Va evidenziato che l’Hazel è già di suo un colore miscelato in modo molto equilibrato, si consiglia dunque l’utilizzo puro per esaltarne al massimo la resa.  

pigmenti_trucco_semipermanente_swiss_color_italia_dermaline

Se voglio realizzare un sopracciglio marrone scuro su un fototipo freddo con sottotono bluastro, devo aggiungere Honey Brown o Orange al 207 Ebony Brown per schiarirlo ed evitare che viri al grigio?

La miscela tra Ebony ed Honey è sicuramente adatta a molti fototipi, la quantità di Honey necessaria è minima, 3:1.

La miscela tra Ebony ed Orange risulta molto calda ed è consigliata in caso di carnagione olivastra, in quanto bilancia il sottotono di questo fototipo.

La miscela tra Ebony e Yellow risulterà invece olivastro/cenere ed è adatta solo a fototipi caldi oppure per correggere un risultato rossastro di una pigmentazione vecchia o comunque precedente.

Questi sono alcuni dei nostri consigli di miscelazione.

Carrello
Torna su