Home » Blog2 » Normativa REACH per pigmenti trucco semipermante: cosa sapere

Normativa REACH per pigmenti trucco semipermante: cosa sapere

Pigmenti Trucco Semipermanente conformi REACH e ECHA 

I nostri  nuovi pigmenti Swiss Color® sono  conformi alle disposizioni dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) e all’attuale versione del  regolamento REACH .

Tutte le leggi ed  ai regolamenti europei entrati in vigore da 4 gennaio 2022 e relativi ai pigmenti per dermopigmentazione, trucco semipermanente e microbladingCiò include in particolare tutte le  disposizioni pertinenti dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA)  e l’attuale versione del  regolamento REACH .

Come influisce il nuovo regolamento REACH nel tuo centro di trucco semipermanente?

Tutti gli operatori del trucco seimipermanente, microblading, dermopigmentazione e dell’estetica si stanno attualmente ponendo questa domanda. Il team Swiss Color Italia® e Swiss Color® lavorano su questo argomento da anni e siamo lieti di annunciarti che da novembre 2021 tutti i pigmenti e i prodotti fabbricati e venduti da Swiss Color® sono conformi ECHA e compatibili con REACH !

Cos’è l’ECHA?

L’ECHA è l’Agenzia europea per le sostanze chimiche. L’ECHA attua la legislazione dell’UE sulle sostanze chimiche per proteggere la salute umana e l’ambiente.

L’ECHA regolamenta gli ingredienti utilizzati per produrre pigmenti per trucco semipermanente e dermopigmentazione.

I pigmenti per trucco semipermanente sono prodotti con osstanze chimiche e la loro regolamentazione è essenziale per evitare l’utilizzo di ingredienti potenzialmente nocivi alla salute. La conoscenza e la consapevolezza è una tutela per gli operatori del settore, i clienti e l’ambiente.

L’ECHA regola la presenza di queste sostanze chimiche impostando i livelli consentiti di utilizzo così da garantire che non danneggino o mettano in pericolo la nostra salute.

Cos’è la Regolamentazione REACH?

REACH è la legge europea sulle sostanze chimiche attualmente in vigore e, sulla base di essa, un sistema per la registrazione, la valutazione e l’approvazione delle sostanze chimiche. L’ECHA è responsabile della gestione di questo sistema REACH.

Cosa significa REACH?

REACH sta per registrazione , valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche . In tedesco, REACH = Registration, Evalutation, Authotization and Restriction of Chemicals.

In cosa consiste il regolamento REACH?

Il regolamento REACH rappresenta la base per la legge sulle sostanze chimiche a livello dell’UE.  In generale, comprende la somma di tutte le risoluzioni e le normative sulle sostanze per tatuaggi da esse implementate, nonché parti del regolamento sui cosmetici e del regolamento sulla classificazione, etichettatura e confezionamento (CLP) di sostanze e miscele.

Il 14 dicembre 2020 la Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea ha pubblicato il Regolamento (UE) 2020/2081 della Commissione che modifica l’allegato XVII del Regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo alla registrazione, valutazione, autorizzazione e Restriction of Chemical Substances (REACH) per quanto riguarda le sostanze presenti nel trucco permanente e negli inchiostri per tatuaggi.

I principali contenuti del documento sono:

  • Le miscele che contengono determinate sostanze in determinate concentrazioni non possono essere immesse sul mercato per il trucco semipermanente e per il tatuaggio e non possono essere utilizzate dopo il 4 gennaio 2022 .
  • In merito all’etichettatura dei pigmenti per trucco semipermanente, dal 4 gennaio 2022, le miscele immesse sul mercato devono essere etichettate come “Miscela trucco semipermanente” e non possono essere utilizzate per eseguire trattamenti di dermopigmentazione senza questa etichettatura Ulteriori informazioni sulla sicurezza devono essere fornite sulla confezione o nelle istruzioni per l’uso. Gli operatori della dermopigmentazione dovranno fornire queste informazioni ai loro clienti. Le informazioni o l’etichettatura devono essere nelle rispettive lingue ufficiali, a meno che gli Stati membri interessati non decidano diversamente.

A quali prodotti si applica REACH?

In linea di principio, REACH si applica a tutte le sostanze chimiche presenti nella vita di tutti i giorni. L’ambito di applicazione di questa ordinanza comprende anche gli ingredienti utilizzati nella produzione di pigmenti per trucco permanente e microblading, inchiostri per tatuaggi, detergenti, pitture/vernici e in prodotti come abbigliamento, mobili ed elettrodomestici.

 

In cosa consiste il regolamento REACH

Tutti i pigmenti commercializzati per trucco semipermanente e tatuaggio dovranno essere etichettati in modo strettamente conforme alle regole stabilite delle nuove normative e specificate dalla CLP, ovvero:

  • Nome prodotto
  • Indicazioni precise sull’utilizzo (miscela per trucco semipermanente)
  • Avvertenze e controindicazioni
  • Nome e indirizzo del produttore o del responsabile della messa in commercio
  • Lotto di produzione e data di scadenza
  • PAO = durabilitàdel prodotto dopo la sua apertura
  • Garanzia di sterilità
  • Lista degli ingredienti : INCI
  • L’etichettatura deve riportare : contiene tracce di Nichel e Cromo
  • Etichettatura nella lingua ufficiale delle Stato membro dove viene commercializzato
  • Può provocare reazioni allergiche

 

*Informazioni dettagliate

* Ciò include:

  • Sostanze cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione secondo l’allegato VI, parte 3, del regolamento CLP (sono escluse le sostanze il cui effetto si manifesta per inalazione). Il limite è dello 0,00005% in peso per le sostanze cancerogene e mutagene e dello 0,001% in peso per le sostanze tossiche per la riproduzione.
  • Sostanze sensibilizzanti per la pelle (valore limite 0,001% in peso), corrosive per la pelle, irritanti per la pelle, gravemente dannose per gli occhi o irritanti per gli occhi (valore limite 0,01% in peso) secondo l’allegato VI parte 3 del regolamento CLP. Il valore limite è spostato allo 0,1% in peso per le sostanze caustiche per la pelle, irritanti per la pelle o gravemente dannose o irritanti per gli occhi se queste sostanze vengono utilizzate come regolatori di pH.
  • Sostanze elencate con condizioni pertinenti nell’allegato II o IV del regolamento (CE) n. 1223/2009 [regolamento sui cosmetici] e
  • Sostanze elencate nell’appendice 13 dell’allegato XVII del regolamento REACH.
  • Queste norme non si applicano
    • fino al 4 gennaio 2023 per le sostanze Pigment Blue 15:3 (CI 74160) e Pigment Green 7 (CI 74260), nonché per
    • Sostanze gassose a temperatura e pressione standard, ad eccezione della formaldeide.
  • Le restrizioni non si applicano alle miscele immesse sul mercato o utilizzate esclusivamente per scopi medici ai sensi del Regolamento (UE) 2017/745.
Carrello
Torna su